LA CITTA LABIRINTO

 

di Tommaso Urselli

 

con Silvia Ballarini e Elisa Zanolla

Un gran numero di strade, sentieri, giravolte, andirivieni, serpeggiamenti, così intricati che chi vi entra si smarrisce senza potervi più trovare l’uscita.

Il mondo… una città grande, piccola, tonda, quadrata e labirintica.

La città labirinto in cui ci svegliamo un giorno e non abbiamo più parole per dire “giorno”. Scendiamo in strada e non abbiamo più parole per dire “strada”. Poi scopriamo che la città è piena di smemorati come noi che vagano sperduti in una nebbia di cose senza nome, incapaci di parlare e ricordare, incapaci di pensare. Perché tutti, quel giorno, abbiamo perso le parole, le parole importanti e con loro i sentimenti.

Dobbiamo ritrovarli!

Così partiamo: attraversiamo il labirinto del mondo, superiamo le paure, scavalchiamo le montagne delle cose inutili e passando attraverso piccole vie giungiamo a casa, dentro la casa… e attraverso corridoi stretti stretti sentiamo il battito del cuore.

Lo spettacolo, attraverso momenti di poesia, follia, divertimento, malinconia, diventa lo strumento per raccontare di diversità, di disagio,  di solitudine, di consumismo, della mancanza di dialogo, di sogni e di amore.

 

NOTE TECNICHE

  • Destinatari: Teatri, biblioteche, scuole.

  • Fascia d’età: dagli 8 ai 14 anni (il numero dipende dallo spazio a disposizione).

  • Durata: Lo spettacolo è della durata di un'ora circa. 

  • Esigenze tecniche:  Spazio scenico 8 x 6.

  • Lo spettacolo può essere rappresentato anche in situazioni non propriamente teatrali.

  • Luci e impianti:  da concordare in base allo spazio.

CONTATTACI

Email: info@laltraluna.org

              laltraluna@pec.laltraluna.org

 

Tel: +39 339.6860017   

  • Facebook

© 2019 L'altra Luna

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now